Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MADRID - E' ufficialmente di 12 morti, e non 13 come indicato ieri, il bilancio ufficiale dei morti nell'incidente ferroviario di giovedì alla stazione di Castelldefels, in Catalogna, dove un treno rapido ha investito nella notte un gruppo di giovani, per lo piu' sudamericani, che attraversano i binari per recarsi in spiaggia e partecipare alla festa di San Juan.
Lo stato dei resti delle vittime, dilaniate dall'impatto con il treno, che viaggiava a 139 km orari, spiegherebbe le incertezze nel bilancio dei morti. I test dna condotti all'istituto medico-legale di Barcellona, ha indicato il tribunale superiore di giustizia di Catalogna, hanno ora accertato che le vittime sono 12.
Prosegue intanto il difficile lavoro di identificazione dei morti. Nove, tutti di origine sudamericana, erano stati identificati ieri: cinque equadoriani, due colombiani e due boliviani. Una nuova identificazione - di un ragazzo equatoriano di 19 anni - e' stata effettuata oggi, secondo l'edizione online di El Pais. Due dei 10 feriti ancora ricoverati si trovano tuttora in condizioni gravi, secondo le autorità regionali catalane.

SDA-ATS