Navigation

Spagna: Zapatero annuncia scioglimento Camere e ritiro

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2011 - 14:54
(Keystone-ATS)

Il premier socialista spagnolo José Luis Zapatero ha formalmente annunciato oggi lo scioglimento delle camere in vista delle politiche anticipate previste per il 20 novembre.

Il decreto di scioglimento del parlamento e di convocazione delle elezioni, ha annunciato il premier uscente, è stato firmato da re Juan Carlos di Borbone e sarà pubblicato domani nella Gazzetta Ufficiale. La campagna elettorale inizierà ufficialmente il 4 novembre e il nuovo parlamento sarà convocato il 13 dicembre, ha precisato.

Zapatero ha anche annunciato che si ritirerà dalla politica attiva dopo le politiche del 20 novembre.

Zapatero, che non è candidato alla propria successione, ha indicato che per lui "si conclude una tappa e prende fine quella che è stata una attività politica di primo piano".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?