Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo ha aperto il fuoco in un complesso residenziale di San Diego, in California, uccidendo una donna e ferendo altre sette persone, prima di essere freddato dalla polizia.

KEYSTONE/AP/GREGORY BULL

(sda-ats)

Un uomo ha aperto il fuoco in un complesso residenziale di San Diego, in California, uccidendo una donna e ferendo altre sette persone, alcune in modo grave, prima di essere freddato dalla polizia.

Secondo quanto hanno riferito i media locali, la sparatoria è avvenuta nell'area della piscina, dove si stava tenendo una festa di compleanno. "Sono stati sparati sei o sette colpi, la gente gridava e scappava. Dalle urla, si poteva capire che più persone erano state colpite", ha detto una testimone alla Nbc.

Un altro testimone ha riferito che l'uomo, dopo essere entrato nel complesso residenziale con fare sospetto, era stato invitato a unirsi alla festa, ma per tutta risposta si è alzato la maglietta e ha impugnato l'arma, iniziando a sparare fino a quando non ha finito i proiettili.

Il sospetto, scrive il Los Angeles Times citando il capo della polizia di San Diego, è stato identificato come Peter Selis, 49 anni, una volta residente nello stesso complesso della sparatoria. Ancora sconosciuti i motivi del gesto, ma secondo il Times le vittime erano nere e latine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS