Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'attacco al centro per i disabili di San Bernardino, in California, era stato pianificato. Lo ha detto il capo della polizia locale, Jarrod Burguan.

In conferenza stampa Burguan ha confermato che uno dei killer, Syed Rizwan, era presente alla festa di Natale organizzata in una delle sale. La polizia non ha un movente per la sparatoria, "ma non escludiamo la pista terroristica", ha detto Burguan. Il bilancio della strage è di 14 morti e 17 feriti.

I killer della strage sono due e non tre come indicato in un primo momento. Entrambi, Syed Rizwan, 28 anni, e Tashfeen Malik, 27 anni, sono stati uccisi nello scontro con gli agenti dopo un inseguimento.

Lo sceriffo Burguan ha spiegato che l'uomo e la donna erano coinvolti in un rapporto ma non ha aggiunto altri dettagli. I due killer erano armati di fucili d'assalto e armi semi automatiche, ha affermato Burguan, confermando poi che sul luogo della sparatoria sono stati trovati esplosivi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS