Navigation

Spari in liceo California, il killer si è ferito alla testa

Ennesima sparatoria in una scuola americana. KEYSTONE/AP/MARCIO JOSE SANCHEZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2019 - 07:18
(Keystone-ATS)

Il sedicenne che ha aperto il fuoco in un liceo di Santa Clarita, nella contea di Los Angeles, uccidendo due teenager e ferendone altri tre, versa a sua volta in gravi condizioni per essersi sparato alla testa con la pistola usata per la strage.

Gli agenti lo hanno catturato mentre era ancora all'interno del campus e trasportato immediatamente in ospedale. Le vittime sono una ragazza di 16 anni e un ragazzo di 14 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.