Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - L'India si prepara a tornare sulla Luna. Dopo il successo della sonda Chandrayaan-1, che nel settembre scorso ha dimostrato che sulla Luna c'è l'acqua, l'agenzia spaziale indiana Isro intende lanciare la sonda Chandrayaan-2, destinata a raccogliere rocce e ad analizzarle. Lo ha detto oggi a Roma il portavoce dell'Isro, Shri Satish, a margine della conferenza di apertura della rassegna europea sui satelliti, Sat Expo.
"Abbiamo in programma una nuova missione sulla Luna con la sonda Chandrayaan-2, che intendiamo lanciare fra il 2010 e il 2013. La missione - ha detto Satish - prevede un lander che arrivi sulla superficie e un rover in grado di spostarsi e raccogliere campioni, analizzarli e inviare i dati a Terra". Complessivamente sono previsti sei esperimenti.
La corsa allo spazio dell'India non si ferma qui: fra il 2011 e il 2012 è previsto un terzo lanciatore. L'obiettivo, ha proseguito il portavoce dell'Isro, è aumentare le capacità di accesso allo spazio dell'India, che finora "ha lanciato 22 satelliti, compreso l'italiano Agile, e inoltre satelliti coreani, tedeschi e canadesi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS