Navigation

Spazio: Sat Expo; India di nuovo sulla Luna fra 2 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2010 - 17:06
(Keystone-ATS)

ROMA - L'India si prepara a tornare sulla Luna. Dopo il successo della sonda Chandrayaan-1, che nel settembre scorso ha dimostrato che sulla Luna c'è l'acqua, l'agenzia spaziale indiana Isro intende lanciare la sonda Chandrayaan-2, destinata a raccogliere rocce e ad analizzarle. Lo ha detto oggi a Roma il portavoce dell'Isro, Shri Satish, a margine della conferenza di apertura della rassegna europea sui satelliti, Sat Expo.
"Abbiamo in programma una nuova missione sulla Luna con la sonda Chandrayaan-2, che intendiamo lanciare fra il 2010 e il 2013. La missione - ha detto Satish - prevede un lander che arrivi sulla superficie e un rover in grado di spostarsi e raccogliere campioni, analizzarli e inviare i dati a Terra". Complessivamente sono previsti sei esperimenti.
La corsa allo spazio dell'India non si ferma qui: fra il 2011 e il 2012 è previsto un terzo lanciatore. L'obiettivo, ha proseguito il portavoce dell'Isro, è aumentare le capacità di accesso allo spazio dell'India, che finora "ha lanciato 22 satelliti, compreso l'italiano Agile, e inoltre satelliti coreani, tedeschi e canadesi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.