Navigation

Stadler Rail: lascia CEO Thomas Ahlburg

Thomas Ahlburg lascia Stadler Rail. KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2020 - 19:09
(Keystone-ATS)

Il CEO del costruttore ferroviario Stadler Rail, Thomas Ahlburg, ha deciso di abbandonare l'incarico, che ricopriva dal primo gennaio 2018.

A interim, il posto sarà occupato dal presidente del consiglio d'amministrazione Peter Spuhler, che è anche il proprietario dell'impresa turgoviese.

L'addio del manager si deve a divergenze di vedute in merito alla strategia e allo sviluppo dell'azienda, si legge in un comunicato diffuso in serata che parla di decisione presa "di comune accordo". Ahlburg resterà a disposizione come consulente fino alla fine dell'anno.

A margine, Stadler Rail ha annunciato di rinunciare, a causa della crisi legata al coronavirus, ai propri obiettivi finanziari per il 2020. Quelli a medio termine restano invece validi.

Il gruppo turgoviese ha comunque precisato di essere stato relativamente poco toccato dalla pandemia. Per il momento, la società non ha constatato alcun calo della domanda, al contrario di altri settori come l'industria automobilistica. Le conseguenze future sono però ora come ora difficilmente stimabili.

Stadler Rail fa sapere di poter contare su una liquidità molto solida. Tuttavia, complicazioni potrebbero insorgere a livello della catena di fornitura e di trasporto. Le restrizioni ai viaggi imposte a clienti e collaboratori hanno inoltre causato ritardi nell'omologazione di materiale e nella fatturazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.