Navigation

Stadler Rail, nuovi treni verso la Svezia

L'industria ferroviaria turgoviese continua a sfornare nuovo materiale rotabile. KEYSTONE/PATRICK STRAUB sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2020 - 13:00
(Keystone-ATS)

Nuova importante commessa per Stadler Rail: il fabbricante ferroviario turgoviese fornirà 12 treni di modello Kiss a due piani all'azienda svedese Transitio AB, per un valore di 133 milioni di franchi.

L'ordine attiva un'opzione prevista nell'ambito di un contratto firmato nel 2016, spiega la società di Bussnang (TG) in un comunicato odierno. Sono già stati ordinati in un primo tempo 33 convogli, a cui se ne sono aggiunti già altri 8. Complessivamente quindi saranno 53 i Kiss che circoleranno nel paese scandinavo.

I treni in questione possono raggiungere i 200 chilometri orari e sono particolarmente concepiti per poter operare anche in climi rigidi. "Il fatto che abbiamo ricevuto un nuovo ordine da AB Transitio poco dopo l'entrata in servizio dei primi convogli è un grande segnale di fiducia e di riconoscimento della qualità dei nuovi treni", afferma Ansgar Brockmeyer, dirigente presso Stadler Rail, citato nella nota.

Transitio AB è una società di proprietà dei suoi clienti, vale a dire varie compagnie regionali e di trasporto pubblico in Svezia. La sua funzione è quella di acquistare treni, per poi noleggiarli ai suoi proprietari, riducendo così i costi di manutenzione e di acquisto.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.