Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MOSCA - La Duma russa ritiene improbabile riuscire a ratificare il trattato russo-americano Start2 entro la prossima sessione primaverile, ma punta all'approvazione in autunno: "La Russia vuole ratificare al più presto possibile l'accordo, e spera di farlo entro le elezioni di midterm di novembre al Congresso Usa", ha detto oggi il viceministro degli esteri russo Sergei Riabkov. Lo riporta l'agenzia Interfax.
Da Praga intanto Mikhail Margelov, capo commissione esteri al Senato russo (la camera alta), ha dichiarato all'agenzia Itar- Tass: "I senatori russi e americani svolgeranno delle consultazioni il 20 e 21 aprile sulla ratifica del nuovo trattato".
In Russia, la ratifica deve passare l'esame in entrambe le camere del parlamento. "La Duma difficilmente riuscirà a ratificare l'accordo entro questa primavera", ha spiegato Kostantin Kosaciov, capo del Comitato affari internazionali alla Duma.

SDA-ATS