Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il procuratore di Ankara ha emesso un ordine "temporaneo" di censura sui media in relazione alle indagini sulla strage di sabato alla stazione ferroviaria. Il divieto verrà rimosso quando i sospetti saranno arrestati.

Lo riferiscono media locali. Secondo il quotidiano Hurriyet tra il 2010 e il 2014 le autorità turche hanno imposto oltre 150 ordini di censura sulla stampa. Lunedì era già stato emesso un ordine di riservatezza in merito agli atti dell'inchiesta rivolto ai legali delle vittime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS