Navigation

Strage Arizona: Loughner incriminato da gran giurì federale

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2011 - 07:49
(Keystone-ATS)

Un gran giurì federale dell'Arizona ha incriminato Jared Lee Loughner accusandolo del tentato omicidio della deputata democratica Gabrielle Giffords e di due membri del suo staff.

Loughner, 22 anni, è accusato di aver aperto il fuoco su Giffords e su una folla di astanti fuori da un centro commerciale di Tucson l'8 gennaio, uccidendo sei persone, tra cui un giudice federale, e ferendone altre 14. Nei suoi confronti sono attese altre incriminazioni di competenza federale e statale.

Intanto, dopo undici giorni a letto, molti dei quali trascorsi in coma artificiale, la deputata dell'Arizona Gabrielle Giffords è scesa per la prima volta dal letto e ha fatto i primi passi. Lo hanno riferito i medici del Medical Center dell'Università dell'Arizona, dove la Giffords è ricoverata dall'8 gennaio in seguito alla grave ferita alla testa subita nella sparatoria di Tucson.

La paziente, secondo quanto confermato dal neurochirurgo Peter Rhee, dovrebbe poter essere dimessa dall'ospedale nella giornata di venerdì, per cominciare un periodo di terapia in un centro di riabilitazione specializzato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.