Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una foto del gay club Pulse di Orlando

Keystone/AP/CHRIS O'MEARA

(sda-ats)

L'Fbi indagò due volte su Omar Seddique Mateen, il killer della strage al Pulse - il gay club di Orlando - per possibili legami con il terrorismo, ma le indagini non proseguirono. Lo ha detto in conferenza stampa Ronald Hopper, un agente speciale dell'Fbi.

Il 29enne che oggi ha ucciso 50 persone e ne ha ferite 53 - alcune in modo grave - fu interrogato due volte nel 2013 e nel 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS