Navigation

Stranieri Ue/AELS in Svizzera: +4 percento

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2011 - 11:28
(Keystone-ATS)

A fine agosto 2011 gli stranieri provenienti dall'Ue-27/AELS in Svizzera erano 1'129'638, ossia il 4% in più rispetto a un anno fa. Il numero di cittadini di Stati non membri dell'Ue/AELS era in crescita dello 0,8%. Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale della migrazione (UFM), precisando che nel periodo in rassegna complessivamente vivevano in Svizzera 1'751'301 stranieri, pari al 22,3% della popolazione globale.

Gli stranieri residenti in modo permanente provenienti dall'Ue-27/AELS sono aumentati di 43'805 unità. Il numero di cittadini non membri dell'Ue/AELS è cresciuta di 5050 persone attestandosi a un totale di 621'663.

Il maggiore incremento è registrato dalle persone originarie del Kosovo (+17'864), della Germania (+14'395), del Portogallo (+9'816), della Francia (+4'388) e della Gran Bretagna (+2'365). Il fatto che dal 17 febbraio 2008 il Kosovo è uno Stato indipendente spiega in gran parte l'aumento del numero di cittadini di tale Paese: molti cittadini kosovari residenti in Svizzera, che in precedenza erano registrati come serbi, hanno assunto la cittadinanza del loro Paese, facendo diminuire in misura più o meno equivalente il numero di cittadini serbi.

In calo il numero di cittadini serbi (- 19'910), della Bosnia e Erzegovina (- 1'079), croati (- 977), dello Sri Lanka (- 944) e turchi (- 264).

Gli stranieri più numerosi registrati in Svizzera a fine agosto erano gli italiani (289'555), i tedeschi (272'906), i portoghesi (220'446), i serbi (105'737) e i francesi (97'288).

A fine aprile - sempre secondo dati dell'UFM - l'effettivo della popolazione straniera in Svizzera proveniente dall'Ue-27/AELS era di 1'114'626 persone (+3,5% rispetto all'anno prima), mentre il numero di cittadini di Stati non membri dell'UE/AELS era aumentato dello 0,6%. Nello stesso periodo gli stranieri che vivevano in Svizzera erano complessivamente 1'734'561.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?