Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Straumann, fabbricante basilese di impianti dentali, ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un fatturato di 179,8 milioni, in crescita del 2,9% rispetto al medesimo periodo del 2013. In valute locali risulta invece un incremento del 6%, indica una nota odierna della società.

Straumann ha così registrato la maggior progressione trimestrale da da tre anni a questa parte, precisa il gruppo. Questa performance è dovuta a investimenti strategici sui mercati in forte crescita e al lancio di nuovi prodotti.

Straumann ha anche confermato le previsioni per l'esercizio in corso, puntando su una crescita del margine operativo.

SDA-ATS