Navigation

Strauss-Kahn: fermato per le escort di Lille, rischia 7 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2012 - 20:49
(Keystone-ATS)

Ancora una cella, ancora l'incubo a luci rosse e al centro sempre lui, Dominique Strauss-Kahn con i suoi segreti. Stavolta DSK è finito in stato di fermo a Lille per un interrogatorio sul caso delle squillo che qualche faccendiere gli spediva gratis anche dall'altra parte del mondo.

La giudice che l'ha interrogato ha deciso di prolungare il fermo, almeno fino a domani. L'ex direttore del Fondo monetario internazionale (FMI) rischia fino a 7 anni di carcere per sfruttamento della prostituzione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?