Navigation

Strauss-Kahn: rinviato processo civile a New York

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2011 - 09:28
(Keystone-ATS)

L'ex capo del Fondo monetario internazionale (Fmi) Dominique Strauss Kahn ha ottenuto un rinvio del procedimento civile avviato a New York contro di lui dalla cameriera d'albergo che a maggio lo aveva accusato di stupro.

Il rinvio era stato chiesto dagli avvocati di Strauss Kahn al giudice del tribunale di Brooklin a cui l'8 agosto si era rivolta la cameriera, Nafissatou Diallo, avanzando le stesse accuse, quando appariva ormai chiaro che il procedimento penale contro l'ormai ex capo dell'Fmi era in via d'archiviazione.

Pochi giorni dopo, il 22 agosto, il procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance aveva poi infatti raccomandato l'archiviazione del caso, dopo che la credibilità dell'accusatrice era stata compromessa da numerose bugie da lei dette durante gli interrogatori, e il giorno successivo, il giudice ha quindi chiuso il caso.

Secondo quanto si è appreso, i legali di Strauss Kahn avranno ora tempo fino al 26 settembre per preparare la difesa del loro cliente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?