Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le competenze dei quindicenni ticinesi in matematica, lettura e scienze naturali sono inferiori alla media svizzera. È quanto emerge dalla pubblicazione, oggi, dei risultati cantonali dello studio PISA 2012. I dati di confronto a livello internazionale erano invece già stati pubblicati lo scorso dicembre: in tutti e tre gli ambiti i punteggi degli allievi elvetici superano la media dei paesi dell'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico).

In matematica, ambito principale dell'indagine 2012, gli allievi svizzeri raggiungono una media di 531 punti mentre quella complessiva dell'OCSE è di 494 punti. I quindicenni svizzero-tedeschi ottengono 534 punti, i romandi 523 e i ticinesi 514.

In lettura nella Confederazione si riscontra un punteggio medio di 507 punti (496 OCSE). In Romandia è di 509, nella Svizzera tedesca 507 e in Ticino 484.

In scienze sono stati totalizzati dagli allievi elvetici in media 513 punti (501 OCSE). Gli svizzero-tedeschi ottengono 520 punti, mentre i romandi e i ticinesi, con rispettivamente 500 e 490 punti, si situano sotto la media OCSE.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS