Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Successioni in governo: Cassis favorevole a elezione due donne

Il consigliere federale Ignazio Cassis

KEYSTONE/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Il ministro degli esteri Ignazio Cassis si dice "assolutamente" favorevole all'elezione di due donne in Consiglio federale, in sostituzione di Doris Leuthard e Johann Schneider-Ammann, che si ritirano alla fine dell'anno.

In un'intervista pubblicata oggi da Le Matin Dimanche, Cassis afferma che "in generale, in tutti gli organi decisionali, è meglio avere un equilibrio tra uomini e donne". Spetta comunque al parlamento decidere, aggiunge il ministro, ricordando che il sesso non è il solo criterio che conta.

Cambiare dipartimento dopo l'elezione dei due nuovi consiglieri federali sarebbe una "frustrazione", per il 57enne. "Ho talmente investito nel corso di quest'anno, a livello di emozioni, riflessioni, strategia", che lasciare adesso "sarebbe un segnale terribile per i miei collaboratori", precisa Cassis.

Sono quattro gli esponenti politici in lizza per succedere a Doris Leuthard: le consigliere nazionali Viola Amherd (VS) e Elisabeth Schneider-Schneiter (BL), il "senatore" Peter Hegglin (ZG) e la consigliera di Stato urana Heidi Z'graggen. Il gruppo parlamentare PPD deciderà il 16 novembre chi proporre all'Assemblea federale.

Per quanto riguarda il PLR e la successione a Johann Schneider-Ammann, hanno dato la loro disponibilità la presidente del Consiglio degli Stati, la sangallese Karin Keller-Sutter, il presidente dell'esecutivo sciaffusano, Christian Amsler, e Hans Wicki, consigliere agli Stati di Nidvaldo.

Il partito si riunirà il 9 novembre e trasmetterà le sue raccomandazioni al gruppo parlamentare. Quest'ultimo nominerà il 16 novembre i candidati ufficiali, che saranno proposti all'Assemblea federale. Il 5 dicembre è in programma l'elezione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.