Navigation

Sud Sudan: 51 morti in nuove violenze fra tribù rivali

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2012 - 14:33
(Keystone-ATS)

Almeno 51 persone sono rimaste uccise in un nuove violenze esplose ieri nello Stato di Jonglei, nel Sud Sudan, teatro di scontri fra tribù rivali. Lo ha riferito il governatore dello stesso Stato.

L'attacco "ha avuto luogo ieri intorno alle 16.30" contro il villaggio di Duk Padiet, ha detto il governatore Kuol Manyang. "È confermata la morte di 51 persone, mentre 22 feriti sono stati trasportati a Juba" la capitale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?