Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il cessate il fuoco proclamato ieri pomeriggio dal presidente sudsudanese Salva Kiir e poi annunciato anche dal suo rivale, il primo vicepresidente Riek Machar, sembra reggere.

Lo scrive la BBC online, precisando che nella capitale Juba prevale la calma, dopo almeno quattro giorni di intensi combattimenti con centinaia di morti. Al momento non si vedono elicotteri nei cieli sopra la capitale o carri armati per le strade, né si ha notizia di spari o scontri armati.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS