Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuova fiammata di violenza in Sud Sudan, con un bilancio di più di quaranta persone uccise.

Secondo i media locali gli scontri tra l'Esercito di liberazione del popolo sudanese (Spla) e altri gruppi armati sono avvenuti nel Wau, regione del Sud Sudan nordoccidentale. Fonti governative hanno confermato l'uccisione di 39 civili e di quattro poliziotti.

Inoltre altre 10'000 persone hanno perso tutto e sono andate ad ingrossare la già enorme massa degli sfollati. Il ministro dell'Informazione, Michael Makuei, ha avvertito che il bilancio dei morti è destinato ad aumentare in quanto si stanno ancora cercando superstiti o vittime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS