Navigation

Sudafrica: miniera Lomnin sposta ultimatum a martedì

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2012 - 15:06
(Keystone-ATS)

Slitta a domani l'ultimatum di tornare al lavoro oggi, pena il licenziamento, imposto dalla società mineraria Lonmin ai suoi dipendenti. La decisione è stata presa dalla multinazionale britannica che estrae platino a Marikana (Sudafrica) dopo le consultazioni avute in mattinata con i rappresentanti sindacali dei minatori.

La società ha annunciato anche che "i minatori in sciopero illegale che non hanno ripreso il lavoro oggi non saranno licenziati".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?