Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nove persone tra cui due poliziotti sono state uccise in scontri tra sindacati rivali e forze dell'ordine in una miniera della Lonmin, terzo produttore mondiale di platino, a 100 km a nord-ovest da Johannesburg in Sudafrica.

Le vittime, stando a quanto riporta il Mail and Guardian online che cita fonti della polizia, sono due agenti, due guardie di sicurezza, tre minatori e altre due persone. La situazione può cambiare da un momento all'altro fa sapere la Lonmin.

La polizia ha reso noto che i due agenti sono morti dopo essere stati colpiti dalla folla impazzita con un 'pangà, il tradizionale machete. Un altro poliziotto è rimasto ferito gravemente. "Siamo stati attaccati, ci hanno tolto le armi, ma poco prima in uno scontro a fuoco tre persone sono state uccise", ha riferito un portavoce delle forze dell'ordine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS