Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Solo il 27% dei lavoratori della miniera di Marikana, 100 km a sudovest della capitale sudafricana Johannesburg, teatro giovedì della strage in cui hanno perso la vita 34 minatori.

Lo annuncia la società Lonmin, proprietaria della miniera, che ieri ha lanciato l'ultimatum: chi non tornerà al lavoro sarà licenziato.

Oltre un migliaio di lavoratori, sui 3000 complessivi, si sono invece radunati e rifiutano di ricominciare a lavorare.

Alla borsa di Londra, intanto, il titolo Lonmin perde il 4,7%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS