Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - La Corte penale internazionale (CPI) dell'Aja ha deciso di estendere il mandato d'arresto per il presidente del Sudan Omar al Bashir anche al reato di genocidio.
Il 4 marzo 2009, la Corte aveva spiccato un ordine di cattura contro il presidente sudanese per crimini contro l'umanità e crimini di guerra in relazione alla guerra civile del Darfur.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS