Navigation

Sudan: Mubarak e Gheddafi martedi a Khartoum

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 dicembre 2010 - 21:20
(Keystone-ATS)

KHARTOUM - Il presidente egiziano Hosni Mubarak e il leader libico Muammar Gheddafi saranno martedi a Khartoum per fare il punto della situazione in Sudan a meno di un mese dal referendum che potrebbe sancire la secessione del sud dal resto del paese.
Secondo quanto ha reso noto l'agenzia ufficiale Suna, Mubarak e Gheddafi saranno ricevuti dal presidente sudanese Omar el-Bashir par parlare dei rapporti tra i tre paesi ma anche della situazione interna in Sudan.
Il referendum per il Sudan del sud, previsto per il 9 gennaio prossimo, fa parte dell'accordo di pace del 2005 con il quale il nord musulmano e il sud in gran parte cristiano hanno posto fine a oltre 20 anni di guerra civile.
Secondo l'agenzia egiziana Mena, Mubarak oggi ha sentito per telefono Muammar Gheddafi ma non è stata fatta menzione della vista a Khartoum. Il ministro degli esteri egiziano Ahmed Aboul Gheit si è oggi incontrato con Derek Plumby, capo della Commissione di valutazione per messa in pratica dell'accordo di pace nord-sud.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?