Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ribelli sudanesi e forze governative si sono scontrati giovedì in due zone del Paese, causando decine di vittime. Lo hanno reso noto ieri sera entrambe le parti, affermando ciascuna di aver segnato punti sull'altra.

I ribelli della branca nord del Movimento popolare di liberazione del Sudan (Splm-N), nel Sud Kordofan, comunicano di aver "liberato" un villaggio a nordest della città di Kologi. Il Movimento per la giustizia e l'uguaglianza (Jem), il gruppo ribelle più importante del Darfur, comunica separatamente di aver sconfitto le forze regolari a Tanga, nell'est delle montagne di Jebel Marra, impadronendosi di diversi veicoli dell'esercito.

Da parte sua, l'esercito regolare afferma di aver attaccato un villaggio nella zona di Jebel Marra uccidendo 32 ribelli, riportando solo alcuni feriti e perdite materiali, mentre altri 45 ribelli sarebbero morti in combattimenti ad est di Kologi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS