Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo i Panama Leaks, arrivano i Bahamas Leaks, con l'isola caraibica al centro delle rivelazioni su conti e affari off-shore di politici e imprenditori. Punto di partenza è la Sueddeutsche Zeitung, che domattina pubblica un primo articolo sulla vicenda.

Il primo nome a venir fuori è quello dell'ex commissaria Ue per la concorrenza e per l'agenda digitale, l'olandese Neelie Kroes, che è stata direttrice di una società off-shore registrata alle Bahamas durante il suo mandato, violando così il codice di comportamento della Commissione che impedisce ogni tipo di attività esterna.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS