Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WINTERTHUR ZH - Il gruppo industriale zurighese Sulzer ha risentito lo scorso anno degli effetti della crisi in praticamente tutti i segmenti di mercato in cui è attivo. Globalmente le nuove ordinazioni sono calate del 24,3% rispetto al 2008, fissandosi a 3,018 miliardi di franchi.
Il gruppo, attivo nei settori delle pompe, dei trattamenti delle superfici, degli equipaggiamenti destinati all'industria chimica, del petrolio e del gas, "non prevede una ripresa a corto termine", si legge in una nota diffusa oggi. Sulzer non fornisce ancora informazioni in merito agli utili dell'esercizio appena concluso.
Per il 2010, Sulzer si attende addirittura un'ulteriore flessione delle ordinazioni, in particolare quelle legate all'industria del petrolio e del gas. Alcuni settori si stabilizzeranno, sottolinea il gruppo, che definisce comunque come "positive" le previsioni a lungo termine .

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS