Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WINTERTHUR - Sulzer, il gruppo industriale zurighese, ha visto le sue ordinazioni calare leggermente del 2,7% nel primo trimestre 2010 rispetto allo stesso periodo 2009, a 814 milioni di franchi.
Corretto dagli effetti del cambio e delle acquisizioni, il calo risulta dell'1,8% e si è fatto particolarmente sentire nel settore delle pompe (meno 12,8%, a 427 milioni), attività principale del gruppo con sede a Winterthur.
La divisione Sulzer Chemtech, attiva nell'equipaggiamento destinato all'industria chimica, petrolifera e del gas, ha invece resistrato un aumento delle ordinazioni del 27%, a 163,9 milioni. Quelle di Sulzer Metco (trattamento di superfici), sono pure aumentate del 3,7%, a 150,4 milioni.
L'azienda non prevede una rapida ripresa dei suoi mercati chiave: per l'insieme dell'anno il livello delle ordinazioni dovrebbe risultare pari a quello del 2009.

SDA-ATS