Navigation

Summit Erdogan-Putin-Rohani su Siria

Erdogan è al centro della giornata politica internazionale. KEYSTONE/AP Pool Presidential Press Service sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2019 - 09:30
(Keystone-ATS)

I presidenti di Turchia, Russia e Iran si riuniscono oggi ad Ankara per il loro quinto vertice sulla Siria nel formato dei colloqui di Astana in due anni e mezzo.

Al centro del confronto tra Recep Tayyip Erdogan, Vladimir Putin e Hassan Rohani - che avranno anche colloqui bilaterali prima del summit - c'è la situazione a Idlib, ultima roccaforte degli insorti nel nord-ovest del Paese, dove nei giorni scorsi sono ripresi i raid aerei governativi e russi, rompendo di fatto la tregua dichiarata a fine agosto da Mosca.

La Turchia ha lanciato l'allarme su una possibile nuova ondata di rifugiati da Idlib, sostenendo di non essere in grado di affrontarla e minacciando di lasciare via libera a chi voglia dirigersi in Europa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.