Navigation

Sunrise limita aumento capitale acquisto UPC

Sunrise rivede al ribasso l'importo dell'aumento di capitale previsto per l'acquisizione di UPC Svizzera. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 07:33
(Keystone-ATS)

Sunrise rivede al ribasso l'importo dell'aumento di capitale previsto per l'acquisizione di UPC Svizzera dal suo proprietario Liberty Global. L'operatore di telecomunicazione punta a 2,8 miliardi di franchi, si legge in un comunicato.

In origine, Sunrise prevedeva un aumento di capitale di 4,1 miliardi di franchi per finanziare la transazione. Il cambio di strategia è avvenuto dopo che Freenet, nettamente il più grande azionista di Sunrise, ha manifestato la propria opposizione all'operazione.

Il secondo operatore svizzero si è anche impegnato a rivedere la politica di versamento agli azionisti con dividendi migliorati, fra 350 e 370 milioni per l'esercizio 2019. Il voto avrà luogo il 23 ottobre in occasione di un'assemblea generale straordinaria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.