La superstar indiana di Bollywood Shah Rukh Khan è stata fermata ed interrogata ieri sera all'aeroporto di Los Angeles dagli agenti dell'immigrazione, che poi lo hanno lasciato andare presentandogli le loro scuse. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa Pti.

Khan non è nuovo a questo genere di problemi negli Usa, e già nel 2012 aveva dovuto attendere per ore il via libera dalla polizia aeroportuale a New York che lo aveva sottoposto ad una sorta di terzo grado.

"Comprendo pienamente e rispetto i problemi di sicurezza visto il mondo in cui viviamo - ha twittato l'attore - ma essere fermato dai servizi di immigrazione americani ogni dannata volta è veramente irritante".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.