Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUCERNA - Nel 2009 il numero di incidenti nel tempo libero è aumentato del 3,3% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra record di 498'000 casi. A causa della crisi economica, gli assicuratori hanno anche registrato un netto incremento degli infortuni fra i disoccupati.
Nella statistica annuale degli infortuni pubblicata oggi dalla Suva, si legge che i 37 assicuratori svizzeri del settore hanno notificato un totale di 772'000 incidenti, il dato più alto degli ultimi 17 anni. Oltre due terzi degli infortuni sono avvenuti nel tempo libero, un livello mai raggiunto dall'introduzione dell'assicurazione obbligatoria nel 1984.
Le ragioni di questo aumento non sono ancora disponibili, precisa in un comunicato il servizio centrale delle statistiche dell'assicurazione infortuni. È tuttavia probabile che, come nel 2008, le buone condizioni meteorologiche durante la stagione invernale abbiano provocato un incremento degli incidenti con sci e snowboard. In compenso il numero di incidenti professionali è calato del 3,5%, portandosi a quota 258'000 casi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS