Navigation

Svezia, lontani da unione bancaria, forse nuovo Ecofin

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 dicembre 2012 - 09:33
(Keystone-ATS)

Sulla supervisione unica delle banche "c'è spazio per un compromesso ma è molto difficile oggi perché siamo ancora divisi, ma fino a Natale c'è tempo ed è possibile avere un Ecofin straordinario in ogni momento": lo ha detto il ministro svedese delle finanze, Anders Borg, entrando all'Ecofin.

La Svezia si batte per "uguale trattamento per tutti i Paesi, anche non euro, che vogliono partecipare all'unione bancaria", uno dei punti ancora aperti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.