Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Internet sta diventando uno dei canali più importanti per l'industria alberghiera: nel 2013 in Svizzera una notte in hotel su cinque è stata infatti prenotata tramite una piattaforma online. È quanto rivela uno studio condotto dall'Istituto per il turismo della Scuola universitaria professionale della Svizzera occidentale Vallese (HES-SO Vallese) per conto dell'associazione alberghiera europea HOTREC e patrocinato da hotelleriesuisse.

L'anno scorso il 19,4% dei pernottamenti sono stati prenotati tramite piattaforme turistiche online (Online Booking Agencies, OTA). Il portale più popolare è risultato booking.com, dell'agenzia viaggi americana Priceline: negli ultimi tre anni (dal 2011 al 2013) la sua quota di mercato in Svizzera è passata dal 53% al 70%. Seguono Expedia (hotels.com, Venere) con il 9,9% e HRS (hotel.de, Tiscover) con il 9,8%.

Dal sondaggio emerge che in totale circa un terzo delle prenotazioni avviene tramite i canali elettronici di distribuzione (OTA, sistemi di distribuzione globale e prenotazioni in tempo reale mediante il sito dell'albergo). Più l'hotel è piccolo e più è importante la possibilità di prenotare tramite una piattaforma online, rileva lo studio. In Svizzera attualmente gli alberghi con più di 100 camere registrano infatti uno scarso 12% di prenotazioni elettroniche, mentre per i 5 stelle la percentuale è ancora inferiore (11%).

Il 64% di tutti i pernottamenti registrati in Svizzera lo scorso anno sono stati fatti mediante canali diretti come e-mail (21%), telefono (20,6% delle notti), modulo sul sito Internet dell'hotel (6,4%) o walk-in (5,9%). È nettamente al ribasso invece l'attività di mediatori quali le organizzazioni turistiche (2,5%) o i classici operatori del settore come agenzie di viaggio, tour operator o catene alberghiere (10%).

Lo studio rileva come il trend verso Internet mobile continui a farsi sentire nel settore alberghiero elvetico. Nel 2013, il 45% delle strutture (2012: 40%) era dotato di un sito web o di un'applicazione mobile per le prenotazioni. Oggi quasi tutti gli alberghi (94%) dispongono di un proprio sito Internet e l'80% consente ai propri ospiti di utilizzare gratuitamente la propria rete Wi-Fi.

Il sondaggio è stato condotto nel periodo febbraio-aprile 2014 tenendo conto di 279 degli oltre 2'000 membri di hotelleriesuisse e di GastroSuisse.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS