Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La Svizzera aumenta il sostegno al pediatra svizzero Beat Richner e alla sua fondazione in Cambogia: nel 2011 verserà quattro milioni di franchi agli ospedali per bambini di "Beatocello" invece dei tre milioni attuali.
I risultati ottenuti dalla fondazione privata Kantha Bopha sono convincenti, ha spiegato all'ATS il portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) Georg Farago, confermando un'informazione della "NZZ am Sonntag". Secondo il DFAE, i cinque ospedali della fondazione curano l'85% dei bambini malati in Cambogia.
La Confederazione vincola tuttavia l'aumento di questo aiuto a un "miglioramento della sostenibilità". Tra i punti che potrebbero essere potenziati, Berna cita in particolare un ampliamento della base finanziaria della fondazione e una collaborazione più stretta con il sistema sanitario cambogiano.

SDA-ATS