Navigation

Svizzera campione mondiale dell'innovazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 giugno 2011 - 13:41
(Keystone-ATS)

La Svizzera è la prima economia in materia di innovazione a livello mondiale davanti a Svezia e Singapore. Lo hanno indicato oggi a Ginevra l'Istituto europeo di amministrazione degli affari (INSEAD) e l'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI).

Hong Kong si piazza al quarto posto seguito da Finlandia, Danimarca, Stati Uniti, Canada, Paesi Bassi e Regno Unito. La Svizzera è in testa in quanto ha una posizione forte nella maggior parte degli ambiti, sia per l'ambiente favorevole all'innovazione sia per le realizzazioni economiche concrete.

Secondo l'INSEAD, la Svizzera si colloca al terzo posto per il sottoindice dei mezzi messi a disposizione per sviluppare l'innovazione (istituzioni, capitale umano e ricerca, infrastrutture, mercati, imprese) e al secondo posto per il sottoindice dei risultati acquisiti nell'ambito dell'innovazione dai differenti settori economici.

L'INSEAD, che ha presentato per la prima volta a Ginevra con l'OMPI il suo rapporto annuale, sottolinea che l'innovazione è divenuta un fenomeno mondiale. Sei paesi europei figurano nel gruppo di testa dove sono presenti anche due economie asiatiche e due paesi nord americani.

Dei 125 paesi classificati, l'Islanda occupa l'11esimo rango, la Germania il 12esimo, l'Irlanda il 13esimo, Israele il 14esimo, la Nuova Zelanda il 15esimo. La Grecia è nettamente indietro, al 63esimo posto. La Spagna si piazza alla 32esima posizione, il Portogallo alla 33esima e l'Italia alla 35esima.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?