Navigation

Svizzera e Gran Bretagna firmano accordo fiscale

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2011 - 14:11
(Keystone-ATS)

La consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf e il ministro britannico per le questioni fiscali David Gauke hanno firmato a Londra una convenzione in ambito fiscale che, per le persone domiciliate nel Regno Unito, prevede il pagamento a posteriori di un'imposta sulle loro attuali relazioni bancarie in Svizzera.

Gli interessati possono effettuare un pagamento unico d'imposta oppure dichiarare i loro conti, riferisce una nota del Dipartimento federale delle finanze (DFF). I futuri redditi e utili dei capitali di clienti bancari britannici in Svizzera saranno assoggettati a un'imposta liberatoria, il cui provento sarà versato alle autorità britanniche.

Con l'accordo i due Paesi intendono inoltre migliorare l'accesso ai reciproci mercati per i fornitori di servizi finanziari.

L'intesa deve essere ancora approvata dai Parlamenti di entrambi gli Stati e dovrebbe entrare in vigore all'inizio del 2013.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?