Navigation

Svizzera-Germania: 84 mila firme contro accordo fiscale

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2012 - 15:37
(Keystone-ATS)

Un'associazione che riunisce persone di varie tendenze politiche ha raccolto in Germania oltre 84 mila firme contro il contestato accordo fiscale tra la Germania e la Svizzera. I promotori di questa iniziativa intendono fare pressione sul parlamento tedesco affinché non ratifichi un'intesa che favorisce unicamente, a loro parere, gli evasori fiscali. Le firme sono state consegnate oggi alle autorità federali a Berlino.

L'accordo tra i due Paesi è stato firmato lo scorso settembre. Esso prevede che gli averi di cittadini tedeschi custoditi in Svizzera, e mai dichiarati al fisco germanico, vengano tassati una tantum e che dal 2013 sui redditi di tale denaro venga prelevata un ritenuta del 26,4%. Tutto ciò preservando l'anonimato. L'intesa è fortemente contestata dai Verdi e dall'Spd.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?