Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - I ministri delle finanze di Germania e Svizzera, Wolfgang Schäuble e Hans-Rudolf Merz, si incontano oggi a Berlino. Ciò potrebbe segnare la conclusione delle trattative sull'accordo bilaterale di doppia imposizione.
L'ambasciata svizzera nella capitale tedesca si è limitata stamani ad annunciare l'incontro, ma non ha voluto precisare se i negoziati sono conclusi. Invece, l'agenzia di stampa tedesca DPA riferisce stamani, citando ambienti governativi tedeschi, che Germania e Svizzera hanno raggiunto un consenso sull'accordo di doppia imposizione.
L'incontro tra Schäuble e Merz è previsto in mattinata. Alle 13.30 è annunciata una conferenza stampa comune, dove, secondo la DPA, sarà resto noto ufficialmente l'accordo.
Ieri, la presidente della Confederazione Doris Leuthard aveva reso noto a Ginevra che la convenzione potrebbe essere pronta per la parafa oggi o la settimana prossima.
Le trattative erano iniziate nel settembre dell'anno scorso con l'obiettivo di estendere l'assistenza amministrativa in materia fiscale anche ai casi di evasione. Negli ultimi mesi i negoziati hanno però subito i contraccolpi delle tensioni scaturite dall'acquisto da parte delle autorità tedesche di dati bancari rubati su presunti evasori fiscali con conti in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS