Navigation

Svizzera-Italia: messaggio a Tremonti "si riprendano negoziati"

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2011 - 14:40
(Keystone-ATS)

"Un incontro estremamente positivo" e "un chiaro messaggio al Governo italiano e al ministro Tremonti" affinché tornino al tavolo dei negoziati con la Svizzera: così Franco Narducci, vicepresidente della commissione esteri della Camera italiana ha definito la riunione tenutasi oggi a Roma tra le delegazioni parlamentari svizzera e italiana sul contenzioso fiscale. Il modello a cui mirare - ha detto all'ats - è quello dell'accordo stipulato dalla Confederazione con la Germania.

L'incontro - tenutosi in mattinata a Palazzo Madama - era diretto dal presidente della Commissione Affari esteri del Senato Lamberto Dini e ha visto la partecipazione, oltre a Narducci, del segretario della commissione Affari esteri del Senato Claudio Micheloni, del presidente della commissione Finanze Mario Baldassari.

Per la Svizzera erano presenti i senatori Dick Marty (PLR/TI) e Filippo Lombardi (PPD/TI). Invitati anche gli ambasciatori dei due paesi e personalità del mondo bancario ed economico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?