Navigation

Svizzera sotto la neve, chiusi aeroporti Lugano-Agno e Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 dicembre 2010 - 17:54
(Keystone-ATS)

LUGANO/GINEVRA - Le abbondanti nevicate cadute fin dalla notte in Ticino hanno portato alla chiusura al traffico dell'aeroporto di Lugano-Agno. A dipendenza delle condizioni meteorologiche, la pista potrebbe essere riaperta nel pomeriggio, hanno reso noto i gestori dello scalo.
La coltre nevosa raggiunge i dieci centimetri in pianura e i 30 nel nord del cantone, ha indicato MeteoSvizzera. Sono previste ulteriori nevicate. Sul fronte delle strade, si registrano rallentamenti sulla A13 Bellinzona-San Bernardino e alla frontiera del Gaggiolo.
Importanti nevicate hanno provocato la chiusura anche dell'aeroporto di Ginevra. Lo scalo di Cointrin rimarrà chiuso al traffico almeno fino alle 06:00 di domani mattina. A causa del maltempo nell'aeroscalo ginevrino sono rimasti bloccati ieri sera circa 300 passeggeri. La direzione dei trasporti pubblici ginevrini aveva deciso stamane di non far circolare autobus e filobus, decisione poi stata revocata con il passare delle ore.
Chiuso pure fino alle 20:00 l'aeroporto di Berna-Belp, mentre Basilea-Mulhouse ha interrotto le attività alle 15:00 per riprenderle teoricamente alle 17:00, a seconda dell'evoluzione delle condizioni meteorologiche.
Basilea ha stralciato 12 voli, riguardanti soprattutto i collegamenti con Monaco di Baviera, Francoforte e Londra, anch'essi colpiti dalle forti nevicate. A Berna sono stati cancellati due voli, uno proveniente da Monaco di Baviera e il secondo da Parigi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?