Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il riconoscimento delle qualifiche professionali in ambito sanitario tra la Svizzera e l'Unione europea (UE) verrà facilitato.

Per esempio specialisti in oncologia e genetica, ostetriche e infermieri dell'UE potranno accedere direttamente al mercato del lavoro in Svizzera, e viceversa.

Tale procedimento avverrà in modo automatico senza analisi preliminare, indica la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione in un comunicato odierno.

In questo modo si cerca di contrastare la carenza di personale qualificato in molteplici settori professionali. Questa modifica è stata presa in seguito all'ultima riunione del Comitato misto Svizzera-UE sulla libera circolazione delle persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS