Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera ha versato 900 milioni di franchi alla Gran Bretagna e all'Austria a titolo di prima tranche di imposte alle fonte per regolarizzare gli averi di cittadini dei due paesi depositati nella banche elvetiche. Sono stati inoltre dichiarati averi per circa 12 miliardi di franchi, ha comunicato oggi il Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Al Regno Unito sono stati versati 258,3 milioni di sterline (ca. 372 milioni di franchi) e all'Austria a 416,7 milioni di euro (circa 515 milioni di franchi) di tassazione a posteriori degli averi patrimoniali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS