Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'uscita di scena di Bashar al Assad non è più precondizione per aprire negoziati di pace in Siria: la svolta diplomatica degli Usa è stata annunciata dal segretario di Stato John Kerry, dopo che nei giorni scorsi era stato deciso l'avvio di trattative con la Russia.

Washington insiste nel chiedere che il presidente, sostenuto da Mosca, lasci il potere ma non necessariamente subito, bensì dopo un negoziato, ha detto Kerry a Londra dopo un incontro con il ministro degli Esteri britannico Philip Hammond. Assad non deve andarsene "in un giorno o mese preciso", ma al termine di "un processo" in cui "tutte le parti in causa" si mettano d'accordo, ha sottolineato Kerry.

Allo stesso tempo, il segretario di Stato ha ribadito la preoccupazione di Washington per il dispiegamento di jet militari e nuovi sistemi d'arma russi a Latakia, sulla costa mediterranea della Siria. "Chiaramente - ha sottolineato Kerry - la presenza di aerei con capacità di combattimento aria-aria e sistemi missilistici terra-aria solleva seri interrogativi". Anche sulla sicurezza dei jet americani e degli alleati della Coalizione anti-Isis impegnati in bombardamenti in Siria. Ma proprio al fine di evitare incidenti tra forze russe e americane, ha detto Kerry, è necessario che i responsabili militari dei due Paesi mantengano i contatti.

Intanto, nel tentativo di fermare l'avanzata dell'Isis, il regime siriano ha bombardato anche la parte moderna della città di Palmira, provocando 21 morti tra i civili, ma nel Nord-Ovest del Paese continua l'offensiva di altre forze islamiste, in particolare la branca siriana di Al Qaida e gruppi armati rivali, che hanno 'giustiziatò decine di soldati governativi. Mentre lo Stato islamico ha messo al bando l'uso di Internet in una città nell'Est della Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS