Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo orologiero Swatch l'anno scorso ha realizzato un utile di 1,42 miliardi di franchi, in contrazione del 26,6% rispetto al 2013. Il volume d'affari lordo ha raggiunto i 9 miliardi, con un incremento del 4,6%, indica oggi l'azienda con sede a Bienne (BE).

I tassi di cambio "estremamente sfavorevoli" hanno pesato per 138 milioni di franchi e l'incendio della fabbrica ETA a Grenchen (SO) ha gravato per altri 200 milioni nel primo semestre, precisa una nota odierna.

Il giro d'affari netto è avanzato del 3% a 8,71 miliardi di franchi. Il risultato operativo è stato di 1,75 miliardi, a fronte dei 2,31 miliardi dell'anno precedente.

Il settore orologi e gioielleria ha venduto per 8,93 miliardi di franchi, con un incremento del 5,6% (+3,9% al netto) rispetto al 2013. I sistemi elettroni hanno invece registrato una contrazione a 277 milioni di franchi (299 milioni nel 2013).

Secondo il gruppo bernese il 2015 è iniziato in modo molto promettente anche se l'abolizione da parte della BNS del sostegno al cambio euro-franco penalizzerà i risultati a livello di tassi di cambio.

Nel 2014 Swatch ha creato 2100 nuovi posti di lavoro, di cui 770 in Svizzera. Nell'assemblea generale del 28 maggio il consiglio d'amministrazione proporrà di distribuire un dividendo di 7,50 franchi per azione al portatore e di 1,50 franchi per le nominative.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS