Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swatch punta sulla produzione in Svizzera.

KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI

(sda-ats)

Swatch continua a puntare sulla produzione svizzera anche nell'attuale difficile momento per il settore orologiero.

"Come anche in passato il taglio del personale in tempi critici, svolto da alcuni dei nostri concorrenti, da noi non viene considerato", ha affermato oggi all'assemblea generale a Grenchen (SO) la presidente del consiglio di amministrazione (Cda) Nayla Hayek.

In tempi di franco forte si parla molto di focalizzazione, di ricerca e sviluppo. Ciò che dà vigore all'industria svizzera è però la produzione su suolo confederato, ha sostenuto Hayek.

Riferendosi poi al 2015 ha poi affermato con orgoglio che lo scorso anno i marchi di Swatch hanno inoltrato in tutto 200 nuovi brevetti, un record: "I brevetti sono importanti. Ma ancor più importante è che da questi vengono realizzati dei prodotti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS