Swiss, la compagnia aerea elvetica controllata da Lufthansa, ha trasportato in luglio 1,55 milioni di passeggeri, l'1,6% in più dello stesso mese del 2013. I voli effettuati sono stati 12'880 (+0,8%), di cui 11'331 sulla rete europea.

Il numero dei viaggiatori sui voli nel vecchio continente è aumentato del 2,7%, mente è calato del 2,6% sulle linee intercontinentali, precisa Swiss oggi in una nota. Dall'inizio dell'anno, la compagnia ha trasportato quindi 9,3 milioni di persone(-0,1%) su un totale di 84'398 voli (-1,5%).

Il tasso di occupazione dei seggi in luglio è sceso di 0,5 punti all'88,5%. Nel settore merci il coefficiente di carico espresso in volume è migliorato di 2,3 punti al 78,3%. Le tonnellate-chilometri trasportate sono superiori del 5,3% a quelle dell'anno precedente.

Per quanto riguarda il gruppo Lufthansa, il traffico passeggeri è aumentato del 3,5% in luglio. L'insieme delle compagnie del gruppo (Lufthansa, Germanwings, Swiss e Austrian Airlines) hanno accolto 10,51 milioni di passeggeri, l'1,9% in più su un anno. Il tasso di occupazione è rimasto stabile al 84,6%, ha indicato il trasportatore tedesco.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.