Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due aerei della Swiss hanno dovuto effettuare degli atterraggi non previsti, ieri sera a Londra e stamattina a Parigi.

Nel primo caso un Jumbolino con 90 persone a bordo, partito verso le 20.30 da Londra City e diretto a Basilea, poco dopo il decollo è dovuto atterrare allo scalo di Londra Stansted in seguito a un problema al propulsore, ha spiegato all'ats la portavoce della compagnia aerea Myriam Ziesack commentando una notizia dell'edizione online di "20 Minuten". Le cause esatte non sono ancora state determinate. L'atterraggio è avvenuto senza problemi.

Stamani invece un velivolo decollato alle 6.59 da Ginevra alla volta di Londra City che trasportava 86 persone è dovuto atterrare a Parigi Charles de Gaulle per far scendere un passeggero con problemi cardiaci. In seguito l'aereo ha proseguito il suo viaggio.

SDA-ATS